Intestazione Newsletter
 
 

Notizie della Newsletter gestita dal Centro di risorse didattiche e digitali, per conto della Divisione della scuola.






Newsletter - 12 aprile

Comunicazioni

Piano di studio della scuola dell’obbligo ticinese: primo bilancio e prossimi passi

Piano di studio della scuola dell’obbligo ticinese: primo bilancio e prossimi passi

Nel mese di giugno 2018 si concluderà il primo triennio di messa in atto del Piano di studio della scuola dell’obbligo ticinese. Per informare il mondo della scuola sui prossimi passi previsti e sulle proposte operative che verranno avviate, il Gruppo Operativo HarmoS ha preparato una comunicazione destinata a tutti gli interessati.

Consulta qui la comunicazione sul Piano di studio.

Vent’anni di maturità liceale – questionario per i docenti dei licei cantonali

Vent’anni di maturità liceale – questionario per i docenti dei licei cantonali

La ricerca Vent’anni di maturità liceale, è giunta alla terza fase, nella quale si raccolgono le opinioni dei docenti.

Si ricorda che la ricerca è svolta dal Centro innovazione e ricerca sui sistemi educativi (CIRSE), su mandato della Sezione dell’insegnamento medio superiore (SIMS), ed è volta a conoscere in quale misura i principi e lo spirito della riforma degli studi liceali iniziata negli anni Novanta siano stati sviluppati e siano tuttora presenti nella nostra scuola.

Dopo aver comparato i modelli della formazione liceale presenti in alcuni cantoni e aver raccolto informazioni dagli allievi, a partire dal 26 marzo e fino al 20 aprile si raccoglieranno le opinioni dei docenti liceali tramite un questionario online.

La compilazione richiede meno di 30 minuti, può essere svolta su qualsiasi tipo di supporto (computer, smartphone o tablet) ed è un’occasione per esprimersi su temi di interesse condivisi e pertinenti al funzionamento degli istituti scolastici cantonali. 

L’indirizzo del questionario è: www.supsi.ch/go/dfa-inchieste.

I docenti dei licei cantonali che non l’avessero ancora fatto sono invitati a compilare il formulario entro il 20 aprile.

Per qualsiasi osservazione o richiesta di chiarimento potete rivolgervi direttamente al responsabile della ricerca Alberto Crescentini (alberto.crescentini@supsi.ch oppure 058 666 68 34).

Alla velocità della luce da Aarau a Lisbona: le Olimpiadi della Fisica premiano le nuove leve

Alla velocità della luce da Aarau a Lisbona: le Olimpiadi della Fisica premiano le nuove leve

Lo studente liceale Arthur Jacques del Liceo Lugano 2 ha vinto l'oro alle Olimpiadi della Fisica 2018!

Dopo 13 anni, una medaglia d'oro torna in Ticino: l’ultimo ticinese ad aver raggiunto questo traguardo fu Michele Dolfi, che vinse l’oro alle Olimpiadi della Fisica nel 2005. Oggi il fisico presiede le Olimpiadi Svizzere della Scienza.

Ulteriori informazioni riguardanti le Olimpiadi sono contenute nel comunicato stampa consultabile sul sito web delle Olimpiadi della Fisica e dove sono anche pubblicate le foto della premiazione.

La capanna Bovarina aperta alle scuole

La capanna Bovarina aperta alle scuole

La capanna Bovarina offre i propri spazi alle classi della scuola ticinese. 

Scopri l’offerta della capanna:

- leggi e scarica comunicazione alle scuole

- leggi e scarica il volantino

Agenda

Festival dell’educazione 2018: ancora alcuni posti liberi

Festival dell’educazione 2018: ancora alcuni posti liberi

La Divisione della scuola comunica che restano ancora alcuni posti liberi per il Festival dell’educazione previsto il 20 e 21 aprile prossimi a Bellinzona.

Le conferenze daranno spazio a particolari valori su cui la scuola può fermarsi a riflettere: il pensiero, la curiosità, l’empatia e la cooperazione, il coraggio, la tenacia e saranno tenute dal noto psichiatra e saggista Vittorino Andreoli, dal filosofo Fabio Merlini, dal professore universitario di psicologia sociale Fabrizio Butera, dalla psicoanalista e saggista Marina Valcarenghi e dal regista Stefano Ferrari.

Il programma del Festival e il formulario di iscrizione sono reperibili sul sito www.ti.ch/festivaleducazione.

Temple Grandin: il mondo ha bisogno di tutti i tipi di menti

Temple Grandin: il mondo ha bisogno di tutti i tipi di menti

Proposto da Spazio Asperger Onlus, e inserito nell’ambito della rassegna “…Diversamente!” e della Giornata Mondiale per la Consapevolezza dell’Autismo 2018 - iniziative di cui è capofila il Centro competenze SUPSI Bisogni educativi, scuola e società (BESS) in collaborazione con altri enti partner del territorio - lo spettacolo mette in scena la straordinaria storia di Temple Grandin, diagnosticata autistica all’età di 4 anni, ma diventata docente di Scienze animali all’Università del Colorado e importante attivista a livello mondiale.

Lo spettacolo, seguito da una tavola rotonda animata da Michele Mainardi, è messo in scenda al Cinema Gran Rex di Locarno, venerdì 13 aprile, tra le 14.00 e le 17.00.

Leggi e scarica il volantino e il tagliando di iscrizione.

Insegnare religione nella scuola delle competenze: corso di formazione continua

Insegnare religione nella scuola delle competenze: corso di formazione continua

Il prossimo 26 aprile il Dipartimento formazione e apprendimento della SUPSI (DFA) offre una formazione continua dedicata all’insegnamento delle religioni. Articolato sull’arco di un pomeriggio (tra le 14.30 e le 17.30) il corso è destinato ai docenti di insegnamento religioso della scuola dell’obbligo, ai quali proporrà una riflessione riguardo al ruolo e ai contenuti dell’insegnamento religioso in relazione al Piano di studio della scuola dell’obbligo.

Per maggiori informazioni e iscrizioni leggi e scarica il descrittivo.         

Un convegno sull’indebitamento eccessivo promosso dal Franco in tasca

Un convegno sull’indebitamento eccessivo promosso dal Franco in tasca

Lunedì 14 maggio si svolgerà il convegno intitolato Crediti al consumo e indebitamento eccessivo: capire per gestire.

Promosso nell’ambito del Piano cantonale pilota di prevenzione Il franco in tasca l'evento, oltre a fornire nozioni di base sui crediti al consumo, permetterà ai partecipanti di seguire workshop tematici condotti da esperti del settore. Il Convegno si terrà tra le 14.00 e le 17.00 presso il Centro studi bancari di Vezia. Per motivi organizzativi è gradita l’iscrizione entro il 30 aprile.

Maggiori informazioni e iscrizioni: www.ilfrancointasca.ch.

Mani avanti – Fai da te! Un’iniziativa del Fraunhofer Institut

Mani avanti – Fai da te! Un’iniziativa del Fraunhofer Institut

La European Talent School è aperta agli studenti particolarmente desiderosi di imparare, che sono disposti a mettersi in gioco e che sono interessati a una varietà di argomenti.

Proposta dall’istituto di ricerca Fraunhofer in collaborazione con alla Comunità di Lavoro Regioni Alpine (Arge Alp), e allo Stato libero di Baviera, l’iniziativa permette a studenti che frequentano il corrispettivo della Sekundarstufe 2 di Gymnasien, Sekundarschulen, Mittelschulen, Handelsschulen, Fachmittelschulen, Berufsfachschulen di partecipare a un workshop durante il quale saranno confrontati con dei lavori pratici scientifici e scambi di idee con altri giovani interessati e con gli scienziati dell’istituto di ricerca (scienze naturali, matematica, informatica e tecnologia).              

Il workshop è previsto dal 23 al 25 giugno 2018 in Baviera.

Per maggiori informazioni clicca qui.

Arte e diletto: due attività didattiche proposte dalla Pinacoteca Züst

Arte e diletto: due attività didattiche proposte dalla Pinacoteca Züst

La Pinacoteca Züst offre alle scuole la possibilità di svolgere due laboratori didattici associati alla mostra Arte e diletto. Valeria Pasta Morelli (1858-1909) e le pittrici del suo tempo, allestita nelle sale della pinacoteca fino al 26 agosto.

Due sono i laboratori proposti: ‘Natura morta in 3D’ e ‘A spasso per la Pinacoteca Züst con la famiglia Pasta’. È inoltre possibile svolgere dei percorsi personalizzati secondo le esigenze degli insegnanti.

L’ingresso è gratuito, ma è richiesto un piccolo contributo spese per le attività didattiche. La prenotazione è obbligatoria sia per le visite sia per i laboratori.

Maggiori informazioni e iscrizioni: 
www.ti.ch/zuest
+41 (0)91 816 47 91
decs-pinacoteca.zuest@ti.ch.

Leggi e scarica il descrittivo dei laboratori didattici.

Area didattica

Pubblicati nuovi materiali di accompagnamento al Piano di studio

Pubblicati nuovi materiali di accompagnamento al Piano di studio

Sul portale ScuolaLab sono appena stati pubblicati 7 nuovi percorsi didattici elaborati nell’ambito dei laboratori “progettare per competenze”.

Clicca il link per consultare la descrizione del percorso didattico.

Formazione generale e competenze trasversali - Creiamo un audiolibro

Formazione generale e competenze trasversali - Il caso dell’energia scomparsa

Formazione generale e competenze trasversali - Femmine e maschi: parliamone al di là degli stereotipi

Formazione generale e competenze trasversali - Vivo le emozioni: da un percorso ad un progetto d'istituto

Scienze naturali - La classificazione

Educazione visiva - La dualità necessaria

Italiano - Argomentazione: maschi e femmine

 

Creiamo un audiolibro

Ciclo: Primo

Disciplina: Formazione generale e competenze trasversali

Breve sintesi: L’itinerario propone varie attività attraverso le quali si vuole promuovere la comunicazione verbale, l’utilizzo di registrazioni audio permette di motivare i bambini nel comunicare in modo chiaro e funzionale, come pure di rivedere le proprie formulazioni, familiarizzando contemporaneamente con il mondo della tecnologia.

Consulta il prototipo progettuale e gli allegati

 

Il caso dell’energia scomparsa

Ciclo: Secondo

Disciplina: Formazione generale e competenze trasversali

Breve sintesi: Giocando con E-Detective, gli allievi scopriranno come ridurre il fabbisogno energetico a scuola, e anche a casa, e i vantaggi derivanti dal migliorare l’efficienza energetica di un edificio, dall’assumere un comportamento più consapevole e dall’utilizzare dei vettori di energia rinnovabili. Così essi potranno contribuire in modo concreto a proteggere il clima, a ridurre il danno ambientale derivante da un utilizzo eccessivo dei vettori energetici fossili e a migliorare la loro qualità di vita.

​​Consulta il prototipo progettuale e gli allegati

 

Femmine e maschi: parliamone al di là degli stereotipi

Ciclo: Terzo 

Disciplina: Formazione generale e competenze trasversali

Breve sintesi: Si propone un percorso volto alla presa di coscienza e alla messa in discussione degli stereotipi che riguardano il ruolo sociale, la rappresentazione e il significato dell’essere uomini e donne. “Maschi e femmine sono uguali?”: questo è l’interrogativo che sta alla base di tutte le attività del percorso declinato per i tre cicli di studio.

​​Consulta il prototipo progettuale e gli allegati

 

Vivo le emozioni: da un percorso ad un progetto d'istituto

Ciclo: Terzo 

Disciplina: Formazione generale e competenze trasversali

Breve sintesi: L’itinerario descrive le varie fasi del progetto “Vivo le emozioni” sperimentato nel corso dell’anno scolastico 2016/2017 in tutte le classi di prima di una sede di scuola media (terzo ciclo) come Progetto Educativo d’Istituto e come percorso a complemento dell’attività presentata l’anno scorso (proposto per una prima elementare, primo ciclo).

​​Consulta il prototipo progettuale e gli allegati

 

La classificazione

Ciclo: Terzo 

Disciplina: Scienze naturali

Breve sintesi: Una scatola piena di oggetti (ferraglia, pezzi di plastica, pezzi di sughero) e una sola richiesta: organizza gli oggetti che hai davanti come se fossero un mondo di esseri viventi fantastici, imparentati tra loro secondo un albero genealogico che mima la loro evoluzione. Sarai in grado di raccontare come si è passati dagli esseri viventi più antichi a ​quelli attuali?​

​​Consulta il prototipo progettuale e gli allegati

 

La dualità necessaria

Ciclo: Terzo 

Disciplina: La dualità necessaria

Breve sintesi: Nelle prime fasi, l’attività trae spunto dal problema percettivo-rappresentazionale che si crea fra coppie di elementi visivi fondamentali, nella fattispecie il rapporto positivo-negativo e figura-sfondo.

L’applicazione riguarda l’ambito non figurativo, più precisamente la ricerca da parte degli allievi di un “lettering creativo” e personale, essendo riferito al proprio nome o più in generale alla propria identità.

Consulta il prototipo progettuale e gli allegati

 

Argomentazione: maschi e femmine

Ciclo: Secondo 

Disciplina: Italiano

Breve sintesi: Questo percorso fa riferimento all’identità di genere, ponendo l’accento sul confronto tra maschi e femmine, con lo scopo di far emergere i pregiudizi e gli stereotipi. I bambini sono chiamati a esprimere le proprie opinioni e sostenerle di fronte ad un gruppo, ma soprattutto ad accogliere punti di vista differenti dal proprio, riconoscendo così, nelle parole altrui, nuovi sguardi. Il punto di partenza è il testo argomentativo.

Consulta il prototipo progettuale e gli allegati

logo PdS.png

Movimento e gusto con l’equilibrio giusto! Sono aperte le iscrizioni

Movimento e gusto con l’equilibrio giusto! Sono aperte le iscrizioni

Sono aperte le iscrizioni al progetto cantonale Movimento e gusto con l’equilibrio giusto! per il biennio 2018-2020. Rivolto alle scuole comunali e attivo sul territorio da oltre 11 anni, intende promuovere l’alimentazione equilibrata e il movimento dei bambini.

Il progetto, gratuito per le scuole, fornisce ai docenti formazioni interattive sulle tematiche (riconosciute come formazione continua) e un sostegno, anche finanziario, per la realizzazione di attività didattiche. Per i genitori sono previsti incontri informativi con esperti del settore.

Per ulteriori informazioni: www.ti.ch/movimentoegusto o guarda il video girato in occasione di una giornata di chiusura del progetto.

Per iscriversi o maggiori dettagli: dss-movimentoegusto@ti.ch o 091 814 30 50.

movimento.jpg

Un musical per andare oltre la diversità

Un musical per andare oltre la diversità

OLTRE è un Musical interattivo che mette in scena il confronto tra due esseri totalmente differenti. Mildril, legata alla percezione della propria anima, sceglie di comunicare solamente attraverso l’emissione di suoni. Hira invece, legata alla sua sorprendente potenza muscolare, decide di esprimersi attraverso il movimento. Il confronto è inevitabile: i due non si comprendono e non hanno nessuna intenzione di avvicinarsi l’uno all’altro. Sarà il personaggio del Sole, aiutato dagli allievi coinvolti e spinti a trovare una soluzione a spingere le due creature ad un primo confronto. Cosa succederà da questo scontro/confronto?

OLTRE è uno spettacolo basato su concetti molto semplici e intuitivi. Questa caratteristica lo rende comprensibile ad un pubblico molto variegato che comprende quello scolastico. Il musical è messo in scenda da Omar Gueye, regista, compositore musicale e produttore.

Per maggiori informazioni e contatti leggi e scarica il descrittivo.

oltre.jpg

Guide per usare al meglio il portale ScuolaLab

Guide per usare al meglio il portale ScuolaLab

In questa sezione sono pubblicate le video-guide che spiegano, passo dopo passo, alcuni strumenti del nuovo portale ScuolaLab.

Questa settimana presentiamo Come configurare Internet Explorer con Windows 10

GUIDE8.jpg

Sussidi didattici. Questa casa non è un hashtag! : genitori e figli su internet senza rete

Sussidi didattici. Questa casa non è un hashtag! : genitori e figli su internet senza rete

Alessandro Curioni. - Sesto San Giovanni (MI) : Mimesis, 2017. - 152 p. - (Il caffè dei filosofi ; 98). - ISBN: 978-88-575-4064-1

Scritto da Alessandro Curioni, esperto di cybersecurity, il libro ha la caratteristica di mostrare la realtà di una società dell’informazione che, oltre agli indiscutibili vantaggi, presenta anche degli inevitabili rischi. Essi diventano ancora più gravi nel momento in cui ad affrontarli sono dei giovanissimi che hanno in mano uno smartphone che, come scrive l’autore, è “uno strumento estremamente potente e lo usano in un contesto, la Rete, che non ha le caratteristiche per essere “sicuro” né in senso stretto né in senso lato”. In aggiunta si pretende che imparino a utilizzarlo come autodidatti. Ecco che in questo contesto i genitori possono, anzi devono, fare appello alle loro esperienze passate perché in fondo la Rete è una creazione dell’uomo e come tale replica le dinamiche della società “reale”.

I giardinetti diventano i social network, lo smart phone come l’automobile, i video di YouTube paragonati ai cartoni animati giapponesi anni Ottanta… L’autore utilizza continui parallelismi nel tentativo di fare comprendere agli adulti come abbiano l’esperienza per aiutare i propri figli, perché non c’è bisogno di grandi conoscenze tecniche per comprendere quali sono i pericoli di un mondo che in fondo assomiglia veramente molto a quello in cui sono cresciuti. A questo si aggiunge un messaggio finale a tutte le mamme e ai papà: “l’arma più potente a vostra disposizione è l’esempio, perché loro vi vedono”.

Questo manuale, scritto con il contributo fondamentale della figlia dell’autore, Bianca, spiega in modo divertente come unire il meglio delle due visioni - quella degli adulti e quella dei ragazzi - per affrontare in tutta serenità e responsabilità gli sconfinati mari del web.

Controlla la disponibilità

Casa_hashtag.jpg

Sussidi didattici. Il fabbricastorie : impara a scrivere e a raccontare

Sussidi didattici. Il fabbricastorie : impara a scrivere e a raccontare

Frances Dickens e Kirstin Lewis. - Nuova edizione. - Trento : Erickson, 2017. - 158 p. : ill. - (I materiali : strumenti per la didattica, l'educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno) - ISBN: 978-88-590-1217-7

Il Fabbricastorie, che torna in nuova edizione ampliata e arricchita,  è un innovativo vademecum per insegnare ai bambini a scrivere in modo creativo. Pensato per la scuola primaria, ha una struttura semplice e intuitiva, illustrazioni colorate e divertenti che lo rendono utilizzabile con bambini con e senza difficoltà, oltre che per l’apprendimento dell’italiano come seconda lingua. I suggerimenti per gli scrittori e le istruzioni d’uso, ne fanno un manuale adatto ad essere letto con la guida dell’adulto, ma anche in autonomia.
Il Fabbricastorie si focalizza su 12 elementi della narrazione:
- Genere (tipi di storie)
- Personaggi
- Emozioni e sentimenti
- Dimensioni
- Dialoghi e suoni
- Velocità
- Ambientazioni
- Aspetti tattili, olfattivi e gustativi
- Colori
- Oggetti
- Quando (tempo cronologico)
- Che tempo fa (tempo meteorologico).

Ogni sezione contiene:
Una guida introduttiva; le dritte per la scrittura; storyboard fotocopiabili; pagine interattive; storie illustrate a colori.

Controlla la disponibilità

fabbricastorie.jpg

Logo ISCRIZIONI APERTE

Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport
Divisione della scuola

Centro di risorse didattiche e digitali
Viale Stefano Franscini 32
6500 Bellinzona



tel. +41 91 814 63 11
fax +41 91 814 63 19
decs-cerdd@ti.ch

www.ti.ch/cerdd
scuolalab.edu.ti.ch

ti_bottom_filetto-def316.png